Il mistero dell’elefante

Quando ero piccolo adoravo il circo, ero attirato in particolar modo dall’elefante che, come scoprii più tardi, era l’animale preferito di tanti altri bambini.

Durante lo spettacolo faceva sfoggio di un peso, una dimensione e una forza davvero fuori dal comune… ma dopo il suo numero, e fino ad un momento prima di entrare in scena, l’elefante era sempre legato ad un paletto conficcato nel suolo, con una catena che gli imprigionava una delle zampe. Eppure il paletto era un minuscolo pezzo di legno piantato nel terreno soltanto per pochi centimetri. E anche se la catena era grossa mi pareva ovvio che un animale del genere potesse liberarsi facilmente da quel paletto e fuggire.

Che cosa lo teneva legato?

Chiesi in giro a tutte le persone che incontravo di risolvere il mistero dell’elefante; qualcuno mi disse che l’elefante non scappava perché era ammaestrato… allora
posi la domanda ovvia: “se è ammaestrato, perché lo incatenano?”. Non ricordo di aver ricevuto nessuna risposta coerente.

Con il passare del tempo dimenticai il mistero dell’elefante e del paletto. Per mia fortuna qualche anno fa ho scoperto che qualcuno era stato tanto saggio da trovare la risposta: l’elefante del circo non scappa perché è stato legato a un paletto simile fin da quando era molto, molto piccolo.

Chiusi gli occhi e immaginai l’elefantino indifeso appena nato, legato ad un paletto che provava a spingere, tirare e sudava nel tentativo di liberarsi, ma nonostante
gli sforzi non ci riusciva perché quel paletto era troppo saldo per lui, così dopo vari tentativi un giorno si rassegnò alla propria impotenza. L’elefante enorme e
possente che vediamo al circo non scappa perché crede di non poterlo fare: sulla sua pelle è impresso il ricordo dell’impotenza sperimentata e non è mai più ritornato a provare… non ha mai più messo alla prova di nuovo la sua forza… mai più!

Jorge Bucay

A volte viviamo anche noi come l’elefante pensando che non possiamo fare un sacco di cose semplicemente perché una volta, un po’ di tempo fa, ci avevamo provato ed avevamo fallito, e da allora sulla pelle abbiamo inciso “non posso, non posso e non potrò mai”.

Per avere successo oggi e approfittare delle nuove opportunità, occorre liberarsi delle vecchie paure e abbandonare le strategie obsolete. Da sempre l’istituto ISI-CNV è specializzato in formazione d’avanguardia nel campo delle professioni emergenti. E da quest’anno sono ancora di più le agevolazioni offerte dalle nuove leggi e dalle istituzioni. 

Cari Amici e gentili Amiche. Con il nuovo anno l’Istituto ISI-CNV torna a lavorare a pieno regime per soddisfare le esigenze di tutti. Iniziano infatti, già da Gennaio, i nuovi corsi e i Master di riconversione professionale… Scorri la pagina oltre l’immagine per un assaggio degli eventi a breve termine.

Milano – Roma – Nizza

11813283_935821743142885_7846316428616060842_n

Business Coaching

Hypno Coaching

Corsi “Elite” infrasettimanali

Personal Coaching

Mesmerismus, Fascinazione e Presenza

Ipnomentalismo

Driver Linguistici

E inoltre eventi internazionali in lingua inglese con traduttore simultaneo nello splendido scenario della Costa Azzurra.

Compila il modulo qui sotto per essere contattato/a subito da un nostro operatore su quote e modalità di iscrizione. Oppure CLICCA QUI se ti occorrono solo informazioni di carattere generico.

Sì grazie, voglio essere contattato/a subito da un vostro operatore per conoscere date, quote di iscrizione e farmi consigliare sul piano di studi più adatto ai miei  obiettivi.

Questo sito è contro lo spam. Cliccando sul pulsante “Invia richiesta” invierai i Tuoi dati alla nostra segreteria dove verranno custoditi nel pieno rispetto della vigente normativa sulla Privacy e utilizzati esclusivamente per lo scambio di informazioni tra Te e l’Istituto ISI-CNV. Per nessun motivo i Tuoi dati verranno ceduti a terzi.